fine del mondo 2012
NEWS FINE MONDO
Dall'Italia e dal Mondo
SEGNALACI UN FATTO
Accadimenti, video, teorie...
FINE MONDO SU FACEBOOK
Tutte le news sulla tua bacheca
SCRIVICI
Commenti, critiche, collabora
IT EN DE


VEDI ANCHE:
» Corso Pizzaiolo

2012: LE TESI DELLA FINE DEL MONDO

La fine del mondo secondo i Maya

Gaspar Gonzālez: uno dei pochi maya che parlano esplicitamente del 2012

Lo Scrittore, membro anziano di un movimento di rinnovamento culturale chiamato "Movimiento Maya", e studioso dei Maya Q'anjob'al, una delle principali comunitā linguistiche Maya, basa le sue idee sugli studi della cultura maya e sull'osservazione del presente.
Gonzālez ha reintepretato ad esempio la guerra civile in Guatemala come parte di un lungo periodo di grandi sofferenze che preparerebbe il suo popolo al prossimo ciclo dell'esperienza umana. A suo parere, l'attuale epoca degli "uomini di mais" č al termine e dopo il 2012 avverrā una rinascita sociale che definisce "una nueva era de la luz" (una nuova era di luce).
Secondo Gaspar Gonzalez il 2012 rappresenterebbe un anno importante per la storia dell'umanitā. In tutto questo il ruolo dell'uomo sarebbe determinante.Gli esseri umani secondo Gonazalez non esisterebbero a caso, ma avrebbero il compito di svolgere una
missione all'interno del pianeta. Visto che il mondo non sarebbe ancora giunto al termine della sua costruzione e non avrebbe ancora raggiunto il massimo grado di perfezione, l'uomo avrebbe il compito di conservarlo nel migliore dei modi possibile. Sotto questo punto di vista le azioni dell'intera umanitā sarebbero strettamente correlate alla vita del pianeta, la quale, secondo Gonzalez, dipende dagli esseri umani e da ciō che fanno durante la loro esistenza".
Va precisato che Gaspar Gonzalez non č l'unico esponente della cultura Maya ad aver parlato di fine di un'era o di un periodo di grandi cambiamenti, anche
catastrofici, cui seguirebbe un rinnovamento.
Per esempio, nella tradizione profetica dei Maya Cruzo'ob, che vivono nello stato messicano di Quintana Roo, č presente un'antica credenza che vedrebbe un prossimo periodo di guerre che porterā alla distruzione del mondo attuale e alla nascita di una nuova societā maya.
Nel 1989, Paul Sullivan raccolse un'affermazione dello stesso tenore dai Maya Cruzo'ob del villaggio di Xcacal Guardia, secondo i quali la guerra "non č pių lontana del 2012 ed č inevitabile". Secondo un antropologo messicano a contatto diretto con le comunitā Cruzo'ob, "l'attesa del compimento della promessa della Croce, l'arrivo imminente della fine del mondo e della creazione di una nuova societā maya, sono elementi molto presenti, forti, vivi e dinamici".
Robert K. Sitler, professore associato di lingue moderne e direttore del Latin American
Studies Program alla Stetson University di Deland in Florida, esperto viaggiatore nei luoghi del mondo Maya ha avuto l'opportunitā di entrare in contatto con numerose comunitā e gruppi etnici maya, come ad esempio i creatori di preghiere e i guardiani dei cinque principali luoghi sacri dei Cruzo'ob nello Yucatān.
Benché nessuno di loro conoscesse le predizioni relative al 2012, quasi tutte le persone con le quali lo studioso ha avuto modo di comunicare hanno riferito di un imminente periodo di gravi difficoltā, che potrebbero includere anche una guerra, ma nessuno ha fatto riferimento alla fine del Pianeta.
Critica alla profezia sulla fine del Mondo
Gonzālez e il 2012


Disclaimer - Chi Siamo - Contatti - Fai Pubblicità



"2012 Fine del Mondo?"
Copyright © Vulcano s.r.l.
Via Birmania, 84 - 58100 Grosseto, Toscana
All rights reserved