fine del mondo 2012
NEWS FINE MONDO
Dall'Italia e dal Mondo
SEGNALACI UN FATTO
Accadimenti, video, teorie...
FINE MONDO SU FACEBOOK
Tutte le news sulla tua bacheca
SCRIVICI
Commenti, critiche, collabora
IT EN DE


VEDI ANCHE:
» Corso Pizzaiolo

TUTTE LE ALTRE FINI DEL MONDO PRIMA DEL 2012: LE PROFEZIE MAI AVVERATE

Profezie sulla fine del mondo prima del 2012: dal 992 al 1654

Anno 1128, Fine del Mondo secondo Gioacchino Fiore

Gioacchino nacque a Celico, la casa natale viene collocata storicamente dove sorge attualmente la Chiesa dell'Assunta, edificata sicuramente prima del 1421 sul perimetro della casa natale dell'Abate Gioacchino. Ricevette le prime nozioni di educazione scolastica nella vicina Cosenza. Ben presto fu mandato dal padre a lavorare, sempre a Cosenza, presso l'ufficio del Giustiziere della Calabria. A causa di contrasti insorti sul posto di lavoro, andò a lavorare presso i Tribunali di Cosenza. In seguito il padre riuscì a fargli ottenere un posto presso la Corte normanna a Palermo, dove lavorò prima a diretto contatto con il capo della zecca, con i Notai Santoro e Pellegrino ed infine presso il Cancelliere di Palermo l'Arcivescovo Stefano di Perche. Entrato in disaccordo anche con Stefano si allontanò definitivamente dalla Corte Reale di Palermo per compiere un viaggio in Terrasanta. In qualità di abate compì un viaggio nell'Abbazia di Casamari tra il 1182 e il 1184. Durante questo periodo incontrò il Papa Lucio III che gli concesse la licentia scribendi. Con l'aiuto degli scriba Giovanni, Nicola e Luca iniziò già a Casamari la stesura delle sue opere principali: la Concordia tra il vecchio e il nuovo testamento e l'Esposizione dell'Apocalisse. In quello stesso periodo Gioacchino interpretò innanzi al Papa una profezia ignota, trovata tra le carte del defunto cardinale Matteo d'Angers. Da cui scaturì l'incoraggiamento del Pontefice Lucio III a scrivere le sue opere. Nel 1186-1187 si reca a Verona dove incontra il Papa Urbano III. Al ritorno si ritira a Pietralata, una località sconosciuta, abbandonando definitivamente la guida dell'Abbazia di Corazzo. Nel 1188 ottenne l'affiliazione dell'abbazia di Corazzo all'abbazia di Fossanova e il Papa lo prosciolse dai doveri abbaziali autorizzandolo a continuare a scrivere.
Fine del Mondo nel 1260
Fine del mondo mai avverata
Nel 1182 il beato Gioacchino da Fiore, indicò il 1260 come data in cui sarebbe finito il mondo. La sua Profezia di basava sul fatto che i giorni descritti nell'Apocalisse erano precisamente 1260 e quindi nell'anno corrispondente, si sarebbe avverata la profezia. Gioacchino nella sua escatologia parlava di tre età:
Età del Padre (corrispondente all'ebraismo);
Età del Figlio (corrispondente al cristianesimo);
Età dello Spirito Santo: questa terza età, secondo Gioacchino Fiore sarebbe stata caratterizzata da un periodo che avrebbe visto l'abolizione delle strutture gerarchiche dalla Chiesa Cattolica, nonché una diffusa conoscenza religiosa tra le persone, una giusta dottrina ed un vivere in armonia e fraternità con la condivisione dei beni in modo simile ad una specie di socialismo da kibbutz.


Disclaimer - Chi Siamo - Contatti - Fai Pubblicità



"2012 Fine del Mondo?"
Copyright © Vulcano s.r.l.
Via Birmania, 84 - 58100 Grosseto, Toscana
All rights reserved